Tiziano Crudeli commenta Milan Barcellona 2-0 (20/02/2013)

edds.jpgGrande prestazione dei rossoneri contro il Barça di Leo Messi, che dopo aver chiuso tutti i varchi agli assi blaugrana, colpiscono nella ripresa. Finisce 2-0, un bottino importante in vista della difficile sfida di ritorno al Camp Nou. Segnano Boateng e Muntari.

Highilights Milan Siena 2-1 (06/01/2013) Serie A

milan_siena.jpgStadio: San Siro – 19° giornata Serie A

Milan: Abbiati; Abate, De Sciglio, Acerbi, Constant (18′ st Antonini); Montolivo, Ambrosini, Nocerino (10′ st Bojan); Boateng, Pazzini, El Shaarawy. All.: Allegri

Siena: Pegolo; Neto, Paci, Felipe; Angelo, Valiani (35′ st Paolucci), D’Agostino (25′ st Bolzoni), Vergassola, Del Grosso; Bogdani, Rosina (13′ st Reginaldo). All.: Iachini

Arbitro: Calvarese

Marcatori: 22′ st Bojan (M), 35′ st Pazzini (M), 41′ st Paolucci (S)

Ammoniti: Ambrosini, Pazzini (M), Angelo, Del Grosso (S)

Espulsi: Nessuno.


Tiziano Crudeli commenta Milan Pescara 4-1 (16/12/2012)

reree.jpgIl Milan continua la splendida risalita, conquistanto il quinto successo di fila. Inizio sprint con gol di Nocerino su assist di El Shaarawy. Fino a metà ripresa però non tutto fila liscio nel successo col Pescara: poco dopo il raddoppio rocambolesco con l’autorete di Abbruscato su cross innocuo di Robinho, il Pescara torna in partita con Terlizzi su solita disattenzione rossonera su calcio da fermo. Cala la nebbia su San Siro e anche sul Milan. Al 15′ Amelia calcola male un tiro da lontano di Balzano ed è salvato solo dal palo, poi masochisticamente un altro autogol di Jonathas chiude la gara. El Shaarawy fissa il 4-1, firmando il suo 14esimo gol in stagione.

Tiziano Crudeli commenta Milan Fiorentina 1-3 (11/11/2012)

rd.jpgRossoneri sconfitti in casa dalla Fiorentina per 3 a 1, complici soprattutto i due errori difensivi del primo tempo, che hanno portato alle reti di Aquilani e Borja Valero. Il Diavolo cerca la reazione nella ripresa, con Pazziniche  accorcia, ma nel finale manca la lucidità offensiva per cercare il pareggio e la Viola cala il tris con El Hamdaoui. Pesa l’errore dal dischetto di Pato sullo 0 a 1 per i Viola.

Tiziano Crudeli commenta Milan Chievo 5-1 (03/11/2012)

34.jpgIl Milan batte il Chievo 5-1 nell’anticipo delle 18 nella decima giornata di campionato, guidata ancora una volta da un super El Shaarawy. Dopo il botta e risposta iniziale Emanuelson-Pellissier (altro gol preso dai rossoneri su palla inattiva), i rossoneri fanno loro il match con le reti nel primo tempo di Montolivo, Bojan e dello stesso Faraone e di Pazzini nel finale di partita. Allegri si gode i 7 punti nelle ultime 3 partite e ora guarda con più ottimismo alla sfida di Champions di martedì col Malaga.

Tiziano Crudeli commenta Milan Genoa 1-0 (27/10/2012)

5r.jpgNell’anticipo serale della nona giornata i rossoneri superano 1-0 il Genoa di Del Neri grazie al gol del solito El Shaarawy a un quarto d’ora dalla fine. A San Siro Allegri ripropone il 3-4-3 introdotto a Malaga, ma le risposte non sono positive. Proprio come in Spagna i rossoneri sono ben disposti in campo e lasciano poco spazio agli avversari, ma peccano nella costruzione della manovra. La prima conclusione porta la firma di Jankovic, una punizione potente ma centrale bloccata da Amelia all’8′. A ravvivare la partita ci pensa Zapata al 17′ con un incredibile errore: Antonelli ruba palla e mette al centro per Immobile, che sfiora il gol in un fortunato rimpallo con Amelia. Il Milan fa fatica, il colpo di testa di Yepes al 27′ e’ impreciso e allora ai rossoneri non resta che affidarsi al solito El Shaarawy: al 30′ il Faraone prova il destro dal limite dopo un’azione personale, ma la conclusione è deviata; al 38′ regala un assist vincente ai compagni, ma nessuno ne approfitta. Al 42′ Antonini deve lasciare il posto a Constant per un problema muscolare e questa rimarra’ l’unica novita’ al rientro dagli spogliatoi dopo l’intervallo. Nella ripresa, un destro di Abate viene respinto con i piedi da Frey al 54′ ma rimane un’ occasione isolata. Il Genoa ci prova dalla distanza con Merkel e Jankovic, ma al 77′ arriva il gol partita: Abate scatta in posizione sospetta servito da Emanuelson e mette al centro, El Shaarawy segna a porta vuota. Il Genoa non sa reagire e la partita finsice 1 a 0.

Tiziano Crudeli commenta Lazio Milan 3-2 (20/10/2012)

54fd.jpgAltra sconfitta nell’anticipo serale a Roma contro la Lazio. Ora la classifica dei rossoneri si fa dura. Il Milan parte bene ma la Lazio al primo tiro capitalizza con Hernanes, bravo, con un paio di veroniche ad ubriacare Bonera; il difensore riesce solo a deviare leggermente il pallone, che scavalca Amelia e va ad insaccarsi nell’angolo alla sua sinistra. Al 41′ Candreva arriva ai 20 metri e fa partire un gran destro che sorprende Amelia, scavalcandolo, con il pallone che va a depositarsi nell’angolo a mezz’altezza alla sua destra. Nella ripresa, al quarto minuto, Candreva pesca Klose in area tutto solo insacca al volo di destro da distanza ravvicinata, 3 a 0. Al 16′ st: De Jong devia in rete, da pochi passi e in spaccata, una punizione ‘tagliata’ di Emanuelson. Altra fiammata dei rossoneri, complici anche i laziali che mollano troppo presto la gara e cosi, al 34′ El Shaarawy entra in area e, con un preciso diagonale rasoterra, batte Bizzarri, firmando il 3-2. Le chance di Allegri stanno per finire.

Tiziano Crudeli commenta Inter Milan 4-2 (06/05/2012)

dfg.jpgIl Milan dice definitivamente addio allo scudetto (la Juventus vince sul neutro di Trieste contro il Cagliari), l’Inter ha cosi l’ultimissima chance per giocarsi la Champions League: un derby vinto dai nerazzurri per 4-2 grazie alla tripletta di Milito e al bel gon finale di Maicon, dove e’ successo di tutto. Tre rigori, nervosismo, persino un gol fantasma. Di Ibra le due marcature, tra cui una su rigore. Tanta delusione per il Milan. Ultima partita domenica prossima a San Siro contro il Novara gia retrocesso.

Tiziano Crudeli commentea Milan Barcellona 0-0 (28/03/2012)

milan barcellona,milan barcellona tiziano crudeli,milan barca crudeli,tiziano crudeli,tiziano crudeli milan barcellona,commenti tiziano crudeli milan barcellona,milan,sport,videoI rossoneri di Allegri fermano, in un Meazza tutto esaurito, il Barcellona sullo 0-0, un risultato che rimanda il discorso qualificazione alla gara di ritorno, in programma il 3 aprile al Camp Nou. Il Milan ha un’occasionissima dopo 3′, con Robinho che tutto solo spara alto da due passi. Abbiati, al 9′, pasticcia su un sinistro di Messi ma Dani Alvis non sa approfittarne. Episodio dubbio al 16′: Sanchez, dopo uno schema su punizione, si ritrova davanti ad Abbiati, che forse cerca piu le mani del portire rossonero. Ibrahimovic, al 20′, non sfrutta a dovere un assist di Seedorf e, dal dischetto, calcia male, favorendo la parata di Valdes. Abbiati, al 26′, deve distendersi su Xavi, che poi al 32′ si vede rimpallare da Nesta una conclusione a botta sicura. Gran recupero di Antonini su Sanchez al 35′ ed ilprimo tempo si chiude senza reti. Nella ripresa, al 7′ dentro El Shaarawy per Robinho, un innesto che da’ piu’ dinamismo al Milan. Abbiati, al 43′, si supera per impedire a Messi di sbloccare in extremis il risulato. Qualificazione rimandata al Camp Nou, anche se servirà una mezza impresa.