Tiziano Crudeli commenta Juventus Milan 3-2 (06/10/2013)

Immaginegff.jpgA Torino i rossoneri escono sconfitti nella sfida contro la Juventus. I bianconeri vanno sotto, soffrono ma alla fine la spuntano grazie alle reti di Pirlo, Giovinco e Chiellini. Doppietta di Muntari per i rossoneri che finiscono anche  in 10 per l’espulsione nel finale di Mexes. Il 3-2 finale dei bianconeri ha parzialmente smentito gli 8 punti in classifica che distanziavano le due rivali, ma ha premiato le scelte in corso d’opera di Antonio Conte che ha azzeccato la carta Giovinco, match winner del big match non solo per la rete del sorpasso.

Tiziano Crudeli commenta Milan Napoli 1-2 (22/09/2013)

cvc.jpgAzzurri corsari a Milano contro il Milan, vincono 2-1 con gol di Britos e Higuain; rossoneri in rete con Balotelli, che però sbaglia un calcio di rigore, dopo 21 realizzazioni consecutive. Supermario colpisce anche una traversa e si fa espellere a tempo scaduto. Il Milan, colpito a freddo nei primi minuti, soffre ma reagisce e combatte fino all’ ultimo secondo. Il Napoli riesce cosi ad espugnare San Siro. Per i rossoneri si profila un periodo difficile: agli infortunati, si aggiungono le squalifiche. La strada è tutta in salita.

Tiziano Crudeli commenta Lazio Milan 3-2 (20/10/2012)

54fd.jpgAltra sconfitta nell’anticipo serale a Roma contro la Lazio. Ora la classifica dei rossoneri si fa dura. Il Milan parte bene ma la Lazio al primo tiro capitalizza con Hernanes, bravo, con un paio di veroniche ad ubriacare Bonera; il difensore riesce solo a deviare leggermente il pallone, che scavalca Amelia e va ad insaccarsi nell’angolo alla sua sinistra. Al 41′ Candreva arriva ai 20 metri e fa partire un gran destro che sorprende Amelia, scavalcandolo, con il pallone che va a depositarsi nell’angolo a mezz’altezza alla sua destra. Nella ripresa, al quarto minuto, Candreva pesca Klose in area tutto solo insacca al volo di destro da distanza ravvicinata, 3 a 0. Al 16′ st: De Jong devia in rete, da pochi passi e in spaccata, una punizione ‘tagliata’ di Emanuelson. Altra fiammata dei rossoneri, complici anche i laziali che mollano troppo presto la gara e cosi, al 34′ El Shaarawy entra in area e, con un preciso diagonale rasoterra, batte Bizzarri, firmando il 3-2. Le chance di Allegri stanno per finire.

Tiziano Crudeli commenta Milan Inter 0-1 (07/10/2012)

milan,tiziano crudeli commenta milan inter 0-1,milan inter 0-1,tiziano crudeli milan inter,inter milan telecronaca tiziano crudeli,milan inetr video tiziano crudeli 07/10/2012,milan,sport,video tiziano crudeliL’Inter vince il derby 1-0 grazie ad un gol di Walter Samuel in avvio e per il Milan è crisi, che si ritrova cosi, a sole 7 giornate di campionato, ad avere un distacco di 12 punti dal duo di testa Napoli-Juventus. I rossoneri, che sono apparsi decisamente poco incisivi nonostante un tempo giocato con un uomo in più, protestano per un paio di decisioni arbitrali (un gol annullato a Montolivo per un fallo dubbio di Emanuelson su Handanovic e un presunto rigore su Robinho). In tv si vede chiaramente un labiale di Allegri che urla al direttore digara: «Impara ad arbitrare». Dopo il vantaggio dell’Inter, due minuti piu tardi Milito fallisce il raddoppio. Il Milan a poco a poco trova coraggio e prova a farsi pericoloso ma senza la cattiveria necessaria. Sterile e confusionaria l’offensiva rossonera nel secondo tempo che non riesce a pareggiare nonostante l’uomo in piu e gli innesti di Allegri con Pazzini e Robinho.