Ufficiale: Pato lascia in Milan, torna in Brasile

pato_01_941-705_resize.jpgAlexandre Pato lascia il Milan: il brasiliano è stato ceduto al Corinthians per 15 milioni. A dare l’ufficialità è stato la stessa società rossonera  attraverso il proprio sito, dopo le 22. Il Papero si è recato per l’ultima volta a Milanello per salutare i suoi ormai ex compagni. E chissà che, come ha svelato Silvio Berlusconi, si tratti soltanto di un arrivederci, e Pato possa fare ritorno al Diavolo bello risanato tra qualche anno.

“Sono stati 5 anni fantastici, vi guarderò da lontano. In bocca al lupo, spero che il Milan con voi continuerá a vincere tutto”, ha detto l’attaccante. Visibilmente commosso, con gli occhi lucidi, il brasiliano ha poi lasciato il centro sportivo in auto, senza aggiungere altre parole.

“Società e giocatore hanno raggiunto un accordo che soddisfa entrambe le parti e la trattativa si è chiusa. Io ho sempre anteposto l’interesse del club a quello privato. Se ho tentato di trattenere Pato? Ho sempre anteposto l’interesse del club a quello privato – dichiara Barbara Berlusconi – negando qualsiasi intromissione “personale” – E, così come l’anno scorso, mi sono tenuta totalmente fuori dalla vicenda. Pato non andò al Paris Saint Germain semplicemente perchè mio padre e il giocatore non erano convinti del trasferimento”.

Pato ancora infortunato, forse 3 settimane di stop

fd4.jpgL’AC Milan comunica che ”nel corso dell’allenamento odierno durante un contrasto di gioco, Alexandre Pato ha riportato un problema all’adduttore sinistro. Nei prossimi giorni verranno effettuati ulteriori controlli medici per stabilire l’entita’ del danno”. Gli esami hanno evidenziato una lesione, senza precisare se si tratta di uno strappo o di uno stiramento. Pato rischia almeno tre settimane di stop.

L’infortunio muscolare è solo l’ennesimo della serie per Pato, che lo scorso anno aveva chiuso la stagione ad aprile, con ampio anticipo, per uno stiramento muscolare rimediato durante Barcellona-Milan. Dal 2010 a oggi il giocatore ha accumulato diversi acciacchi, e lo scorso anno ha saltato oltre 30 partite per tre stiramenti alle cosce. La somma delle diagnosi nell’ultimo periodo è di 405 giorni di assenza. Questo è il quindicesimo infortunio da quando è al Milan.