Seedorf saluta il Milan – Video intervista

seedorf.jpgClarence Seedorf dice addio al Milan dopo dieci anni da lui stesso definiti fantastici. Una colonna del Milan lascia la squadra tra il dispiacere e qualche lacrimuccia dei tifosi e della dirigenza. Il numero 10 stampato sulla maglietta del fuoriclasse olandese passerà a Zlatan Ibrahimovic.

Lascio dopo dieci anni fantastici. La prospettiva è quella di continuare a mantenere con il Milan un rapporto professionale in futuro se ce ne fosse la possibilità. Ho vissuto più tempo qui al Milan che con la mia famiglia in questo decennio. Ora posso continuare la mia carriera altrove, scegliendo tra varie proposte competitive. Ma non sarà cosa semplice perché ci tengo a compiere la scelta giusta.

Accanto a lui l’amministratore delegato del club rossonero Adriano Galliani che parla in questi termini: Non ci voleva un genio per capire quanto fosse forte in quell’Ajax straordinario dove c’era anche Kluivert. Mi innamorai di lui. Penso che ora Clarence potrà fare bene tutto perché è una persona con tante qualità. Può interpretare bene il ruolo di allenatore o di dirigente quando smetterà di giocare a calcio.Quando il Milan giocava bene, aggiunge Galliani, Seedorf si esprimeva alla grande.