Tiziano Crudeli commenta Ajax Milan 1-1 (1/10/2013)

nbnb.JPGGrazie al rigore (che non c’era) procurato e trasformato da Balotelli, il Milan porta a casa un punto prezioso conto l’Ajax. Nei primi 45 minuti gli olandesi monopolizzano il gioco anche senza strafare: fanno possesso palla, allargano molto il gioco sugli esterni e mettono al centro diversi cross interessanti. Così Abbiati è costretto a metterci una pezza prima su Sighthorsson e poi su Duarte. Pericoloso anche un tiro di Fischer, che sfiora il palo. Il Milan non riesce ad imbastire un’adozione degna di nota. Nel secondo tempo, la musica cambia. Balotelli ci prova prima su punizione, poi con un destro a girare che finisce sulla traversa. I rossoneri chiedono un rigore per fallo di mano in area, che l’arbitro non vede. Ma al 44′  arriva la beffa: su calcio d’angolo Denswil salta più in alto di tutti segna . Ma nel recupero Balotelli si procura un rigore (fallo di Van der Hoorn), concesso generosamente da Erksson, lo trasforma e poi zittisce il pubblico. Punto prezioso per la classifica.