Highlights Milan Zenith 0-1 (04/12/2012) C. L.

milan-zenit-200x129.jpgStadio: San Siro6° giornata Champions League

Milan: Abbiati; De Sciglio, Zapata, Acerbi, Mesbah (20′ st Robinho); Flamini (35′ st El Shaarawy), Ambrosini, Emanuelson; Boateng, Pazzini, Bojan (45′ st Petagna). All.: Allegri.

Zenit San Pietroburgo: Malafeev; Anyukov, Alves, Lombaerts, Hubocan; Shirokov (3′ st Kanunnikov), Semak (45′ st Lumb); Denisov, Witsel, Danny; Hulk (35′ st Zyryanov). All.: Spalletti.

Arbitro: Chapron (Francia)

Marcatori: 35′ Danny

Ammoniti: Flamini, Robinho (M), Hulk, Alves (Z)

Highlights Anderlecht Milan 1-3 (21/11/2012) C.L.

Constant Vanden Stock,Anderlecht Milan 1-3,Anderlecht Milan 1-3 video,Highlights Anderlecht Milan,Anderlecht Milan video champions,mexes gol anderlechtStadio: Constant Vanden Stock
5° GIORNATA GIRONE C di CHAMPIONS LEAGUE

Anderlecht (4-2-3-1):
Proto; Gillet, Kouyatè, Nuytinck, Deschacht; Biglia, Kljestan; Bruno (20′ st Iakovenko), Praet (30′ st De Sutter), Jovanovic (33′ st Canesin); Mbokani. All.: Van den Brom

Milan (4-3-1-2): Abbiati; De Sciglio, Mexes (34′ st Zapata), Yepes, Constant (29′ st Emanuelson), Montolivo, De Jong, Nocerino, Boateng, Bojan (22′ st Pato), El Shaarawy. All.: Allegri

Arbitro: Damir Skomina (SVN)

Marcatori: 2′ st El Shaarawy, 26′ Mexes (M), 32′ st De Sutter (A), 45′ st Pato (M)

Ammoniti: Nocerino, Mexes, Abbiati (M), Biglia, Gillet (A)

Espulsi: Nuytinck (A)

Tiziano Crudeli commenta Milan – Anderlecht 0-0 (18/09/2012)

Tiziano Crudeli,Tiziano Crudeli video, Tiziano Crudeli milan anderlecht,anderlecht milan Tiziano Crudeli,video Tiziano Crudeli milan,milan anderlecht 0-0,Tiziano Crudeli commenti milan anderlecht 19-09-2012,milan anderlecht champions 2012,sport,milanNel debutto in Champions League, altra prestazione deludente del Milan che non va oltre lo 0-0 con i belgi dell’Anderlecht. La squadra di Allegri è apparsa priva di idee e poco pericolosa, ed è stata messa più volte in difficoltà, soprattuto nel primo tempo, da un Anderlecht non certo irresistibile. I rossoneri sbagliano molto, soprattutto un De Jong ancora spaesato, mentre i belgi ordinati e concreti spaventano Abbiati con Mbokani e Gillet. Unico spunto degli uomini di Allegri con Flamini, che liberato da Pazzini in area non riesce a superare il portiere. Nel secondo tempo, dopo un’occasione per i belgi, El Shaarawy (subentrato ad uno spento Boateng) su cross di un volenteroso Emanuelson, poi Pazzini spaventano la retroguardia belga. Ma nel finale il Milan è anche a corto di fiato: finisce 0-0 tra i fischi di San Siro. Terza partita consecutiva senza segnare in casa nelle gare ufficiali.

Milan – Bate Borisov 2-0 (19/10/2011)

champions league milan,champsion league,milan,sport,news,notizie,milan bate borisov,milan bate borisov video,milan 19-10-2011 video milanCi sono le firme di Ibra e Boateng nel 2-0 con cui il Milan ha liquidato il Bate Borisov tenendo il ritmo del Barcellona al giro di boa del girone e ipotecando la qualificazione agli ottavi di Champions League. Con un un bolide di destro dal limite dell’area lo svedese porta il vantaggio il Milano dopo 33′ di tentativi ed errori sotto porta. E soprattutto pochi secondi dopo un clamoroso errore di Bressan, che approfitta di un pasticcio di Van Bommel ma si divora il vantaggio a tu per tu con Abbiati, bravo a respingere. Nel secondo tempo, un gran gol del ghanese con una parabola di destro da fuori area con cui al 25′ della ripresa infila Gutor giusto sotto la traversa, chiudendo cosi la gara. Ottimo Abate nell’arco della gara, convincente partita anche per Aquilani,Nocerino e Taiwo. Ci si aspettava qualcosa in piu da Cassano apparso un pò fuori gara nel secondo tempo. Mister Allegri concede a Mexes nel finale di fare il suo esordio con la maglia rossonera al posto di Alessandro Nesta.

Il tecnico rossonero rilascia a Sky un’intervista: “”Oggi era molto importante vincere. Siamo stati tutti molto bravi: nel primo tempo eravamo un pò frenetici nel voler segnare a tutti i costi poi però la strada dopo il gol è stata tutta in discesa. Peccato per qualche piccola distrazione dovuta alla troppa tranquillità. Adesso però aspetteremo il Bacellona e quella sarà una partita molto importante perchè arrivare primi o secondi non è la solita cosa. Giocheremo per il primo posto”.