Tiziano Crudeli commenta Juventus Milan 1-0 (21/04/2013)

Tiziano Crudeli commenta Juventus Milan 1-0 (21/04/2013),juventus milan crudeli,tiziano crudeli commento juve milan,juve milan crudeli video,sport,milanLa Juventus batte il Milan, imbattuto da 14 giornate, mai sconfitto nel 2013, con un rigore di Vidal. Milan, che vede ora la Fiorentina a un solo punto e ormai dice addio al secondo posto, lontano sette lunghezze.

Tiziano Crudeli commenta Milan Napoli 1-1 (14/01/2013)

Milan Napoli 1-1 (14/01/2013),milan napoli tiziano crudeli,tiziano crudeli videocrudeli,Tiziano Crudeli commenta Milan Napoli 1-1Il Milan pareggia a San Siro contro il Napoli e non riesce cosi ad avvicinarsi ai partenopei che rimangono cosi a +4 sui rossoneri. Il Milan parte bene ad inizio gara e trova il vantaggio al 30esimo del pt. Ma la gioia rossonera dura lo spazio di tre minuti. Hamsik dalla sinistra mette in area una bella palla per Pandev che puntuale la spinge dentro battendo Abbiati. Al 36’ Allegri è costretto a sostituire Boateng (problemi muscolari) con Niang. Nella ripresa meglio il Napoli, aiutato anche da Flamini che si fa espellere al 28’ per un’entrata dura su Armero: rosso diretto. Arriva invece al 29’ la sostituzione attesa: dentro El Shaarawy, fuori l’inutile Robinho. I rossoneri soffrono ma portano a casa il pareggio.

Tiziano Crudeli commenta Fiorentina Milan 2-2 (07/04/2013)

Tiziano Crudeli commenta Fiorentina Milan 2-2,tiziano crudeli,tiziano crudeli fiorentina milan,video fiorentina milan crudeli 07/04/2013,tiziano crudeli viedeoIl Milan al Franchi getta una vittoria ormai in tasca dopo essere stato in vantaggio per 2 gol a 0 fino al 28° della ripresa. Fiorentina in 10 uomini per una discussa espulsione di Tomovic, cacciato al 40° per una gomitata ai danni di El Shaarawy. Montolivo al 14° porta in vantaggio i rossoneri e Flamini al 61° di destro segna il 2-0 che sembra chiudere il match. Sale in cattedra ancora l’arbitro Tagliavento, che decreta due rigori dubbi in 7 minuti per i viola: Ljacic non sbaglia dal dischetto, 1-2 al 66° e Pizarro batte di nuovo Abbiati 7 minuti dopo sempre dagli 11 metri. Il Milan tiene cosi a distanza la Fiorentina ma vede aumentare il distacco dal Napoli vittorioso contro il Genoa, che sarà di scena domenica prossima a San Siro.