Tiziano Crudeli commenta Parma Milan 1-1 (29/09/2012)

tiziano crudeli commenta parma milan 1-1,parma milan tiziano crudeli,parma milan crudeli 29 09 2012,commento tiziano crudeli milan parma,parma milan 1-1 2012Finisce 1-1 la sfida tra Parma e Milan, primo anticipo della sesta giornata di serie A. Il Milan assapora il gusto del secondo successo consecutivo, in gol al 4° della ripresa grazie al suo talentuoso “Faraone”, ma il Parma, riesce ad acciuffare il pari 15 minuti piu tardi su un calcio di punizione di Galloppa. 

Tiziano Crudeli commenta Milan Cagliari 2-0 (26/09/2012)

tiziano crudeli commenta milan cagliari 2-0,milan cagliari tiziano crudeli,video tiziano crudeli commento milan cagliari,milan cagliari video crudeli,crudeli video milan,milan cagliari 26 09 2012 tiziano crudeliSegnali di ripresa per il Milan, che vince per la prima volta a San Siro con un gol per tempo del Faraone ma con la complicità di un Cagliari deludente che finisce in dieci per l’espulsione di Conti. I tre punti sono ossigeno per la posizione di Allegri, con i rossoneri che risalgono a sei punti in classifica. 

Stephan El Shaarawy è visibilmente soddisfatto per la sua prova in ed esprime la sua felicità parlando a Sky. Stephan difende il suo allenatore: «ho avuto molta fiducia da parte di Allegri quest’anno. Mi sta facendo giocare, sono molto contento per la vittoria di oggi che ci dà tanto morale. Sono giovane ma cerco sempre di dare il massimo, oggi credo di esserci riuscito. Spero di continuare così. Oggi c’è stato lo spirito giusto in campo, abbiamo subito cercato il gol. Abbiamo un pò sofferto, ma insieme e compatti siamo riusciti a vincere».

Tiziano Crudeli commenta Udinese – Milan 2-1 (23/09/2012)

tiziano crudeli commenta udinese milan 2-1,tiziano crudeli,tiziano crudeli udinese milan,commento tiziano crudeli udinese milan,commento udinese milan tiziano crudeliI friulani si sono imposti 2-1 (Ranegie, poi pari di El Shaarawy e Di Natale su rigore), a Udine mentre per il Milan, che ha chiuso in nove uomini per i rossi a Zapata e Boateng, la crisi si fa sempre piu nera.  L’avvio di gara è di marca milanista, ma la squadra di Allegri non riesce ad approfittare di alcune buone occasioni e al 40′ subisce la rete del vantaggio dei friulani con Ranegie che di testa deposita in rete dopo un’uscita a vuoto di Abbiati. El Shaarawy al 9′ della ripresa mette alle spalle di Brkic grazie ad un tiro da oltre 20 metri. Al 23′ Di Natale, dopo un fallo in area subito da Zapata, con cla onseguente espulsione per il difensore colombiano, l’attaccante napoletano realizza su rigore il 2-1. A 7 minuti da termine il Milan rimane in 9 per un doppio giallo inflitto a Boateng. L’ Udinese potrebbe arrotondare il risultato, ma Abbiati a evita un passivo più pesante.

Allegri a rischio: se sbaglia a Udine, salta

milan,notizie milan,ac milan,allegri milan,galliano,notizie milan 2012Massimiliano Allegri è appeso ad un filo, Udine sarà la sua ultima spiaggia. Al termine della gara con l’Anderlecht, il presidente Berlusconi ha pensato all’esonero ma una telefonata ad Adriano Galliani ha salvato il tecnico livornese. Nel caso ci sarà un altro pessimo risultato, in pole per sostituire l’allenatore ex Cagliari, che ha un contratto fino al 2014, c’è Mauro Tassotti, il suo vice. La suggestione sarebbe quella di affiancargli Pippo Inzaghi. E il sogno per la prossima estate rimane Guardiola.

Tiziano Crudeli commenta Milan – Anderlecht 0-0 (18/09/2012)

Tiziano Crudeli,Tiziano Crudeli video, Tiziano Crudeli milan anderlecht,anderlecht milan Tiziano Crudeli,video Tiziano Crudeli milan,milan anderlecht 0-0,Tiziano Crudeli commenti milan anderlecht 19-09-2012,milan anderlecht champions 2012,sport,milanNel debutto in Champions League, altra prestazione deludente del Milan che non va oltre lo 0-0 con i belgi dell’Anderlecht. La squadra di Allegri è apparsa priva di idee e poco pericolosa, ed è stata messa più volte in difficoltà, soprattuto nel primo tempo, da un Anderlecht non certo irresistibile. I rossoneri sbagliano molto, soprattutto un De Jong ancora spaesato, mentre i belgi ordinati e concreti spaventano Abbiati con Mbokani e Gillet. Unico spunto degli uomini di Allegri con Flamini, che liberato da Pazzini in area non riesce a superare il portiere. Nel secondo tempo, dopo un’occasione per i belgi, El Shaarawy (subentrato ad uno spento Boateng) su cross di un volenteroso Emanuelson, poi Pazzini spaventano la retroguardia belga. Ma nel finale il Milan è anche a corto di fiato: finisce 0-0 tra i fischi di San Siro. Terza partita consecutiva senza segnare in casa nelle gare ufficiali.

Tiziano Crudeli commenta Milan Atalanta 0-1 (15/09/2012)

tiziano crueli milan atalanta,commento tiziano crudeli milan atalanta,milan atalanta video tiziano crudeli,15 09 2012 milan atalanta 0-1 tiziano crudeli,milan,sport,calcio,news,notizie,tiziano crudeli,Il Milan di Allegri nell’anticipo serale cede ancora in casa questa volta contro l’Atalanta, dopo aver perso la prima a San Siro contro la Sampdoria con lo stesso risultato: 0-1. Rossoneri senza ritmo e gioco. L’Atalanta si chiude molto bene e appena può riparte, con Denis che al 20′ confeziona la più clamorosa palla gol del primo tempo. Un retropassaggio di Emanuelson favorisce l’argentino che si fa tutto il campo palla al piede poi cerca Bonaventura sulla destra, Antonini prova a spazzare la palla ma finisce per ridarla all’attaccante nerazzurro che prova la girata col destro ma il pallone si schianta sul palo per merito di una provvideziale deviazione di Acerbi. El Shaarawy cal 27′ e al 42′ scalda i guantoni di Consigli con due conclusioni da fuori area che il portierone neutralizza non senza qualche affanno. Poco altro nel primo tempo. Nella ripresa l’Atalanta prende coraggio continua a premere, sfiora il gol con due sinistri di Brivio al 53′ e 60′ che fanno venire paura ad Abbiati. Al 63′ il gol partita: Denis in area appoggia per Cigarini che con un rasoterra di sinistro mette il pallone nell’angolino dove Abbiati non può proprio arrivare. Il Milan prova a reagire ma senza spunti, anzi sono i bergamaschi a sfiorare il 2 a 0. Finisce cosi con il secondo ko con zero gol segnati e i fischi dei pochi tifosi del Milan presenti allo stadio.

Tiziano Crudeli commenta Bologna – Milan 1-3 (01/09/2012)

tiziano crudeli commenta bologna milan,crudeli bologna milan,bologna milan 1-3,commento tiziano crudeli,video tiziano crudeli milan bologna,crudeli commenta bologna milan 1-3,pazzini,pazzini 3 golIl Milan batte 3 a 1 il Bologna al Dall’Ara nell’anticipo delle 20.30. Buon inizio di partita della squadra rossonera, sicuramente più pimpante e godibile rispetto a quella vista sette giorni fa. Sblocca Pazzini su rigore molto dubbio al 15′. Il Milan cala e a cinque minuti dalla fine del primo tempo Nocerino ingenuamente atterra Diamanti in area. Lo stesso Diamanti realizza dal dischetto. Il primo tempo finisce quindi 1-1. Da segnalare l’infortunio di Montolivo, e il debutto con la maglia del Milan di Nigel De Jong.  Nella parte centrale della ripresa non succede gran che, fino alla mezz’ora: cross di Antonini che trova una deviazione, il pallone si alza a campanile, Agliardi esce a presa alta ma la sfera gli sfugge e Pazzini è il più lesto a ribadire in rete, 1 a 2 per i rossoneri. All’ 84′, su un tiro dal limite dell’area di Nocerino, ancora l’ex nerazzurro ci mette il piede per il 3-1 finale. Tripletta di Pazzini, che non segnava tre gol in una partita da novembre 2010 in Lecce-Sampdoria. Da segnalare anche il debutto di Bojan e Niang con la maglia rossonera.