Tiziano Crudeli commenta Milan Novara 2-1 (13/05/2012)

Tiziano Crudeli commenta Milan Novara 2-1,Tiziano Crudeli commenta Milan Novara 13-05-2012,tiziano crudeli,crudeli video milan,milan novara,milan novara commento crudeli,Nel segno di SuperPippo. Non poteva concludersi meglio l’avventura di Filippo Inzaghi con la maglia del Milan: con un gran gol (il 126ˆ in maglia rossonera), a 16′ dall’ingresso in campo, il bomber consente al Milan di battere un Novara che non si era per nulla impietosito nonostante l’atmosfera di commozione determinata dagli addii contemporanei di Gattuso, Zambrotta, Nesta, forse Seedorf e, appunto, Inzaghi. Parte bene il Novara che passa in vantaggio con Garcia al 20°. Pareggio rossonero all’11° del secondo tempo con il rientrante Flamini. Apoteosi del 2 a 1 di Pippo Inzaghi a 8 minuti dal termine.

«Tanta voglia, impegno, sacrificio, sudore: protagonisti delle nostre vittorie grazie di cuore», e le maglie 8, 9 e 13 compongono la coreografia gigante della Sud.

 

Tiziano Crudeli commenta Inter Milan 4-2 (06/05/2012)

dfg.jpgIl Milan dice definitivamente addio allo scudetto (la Juventus vince sul neutro di Trieste contro il Cagliari), l’Inter ha cosi l’ultimissima chance per giocarsi la Champions League: un derby vinto dai nerazzurri per 4-2 grazie alla tripletta di Milito e al bel gon finale di Maicon, dove e’ successo di tutto. Tre rigori, nervosismo, persino un gol fantasma. Di Ibra le due marcature, tra cui una su rigore. Tanta delusione per il Milan. Ultima partita domenica prossima a San Siro contro il Novara gia retrocesso.

Tiziano Crudeli commenta Milan Atalanta 2-0 (02/05/2012)

Tiziano Crudeli commenta Milan Atalanta 2-,Tiziano Crudeli  Milan Atalanta,tiziano crudeli,tiziano crudeli milan atalanra video,crudeli video milan atalanta,milan atalanta,milan atalanta commento crudeli,milan,spoet,newsIl Milan batte per 2-0 l’Atalanta a San Siro e, complice il pareggio inaspettato del Lecce contro la Juventus, riapre il campionato portandosi a -1 dai bianconeri a due partite dal termine. Partita sempre controllata dai rossoneri, scesi in campo con la nuova maglia e capaci di sbloccare rapidamente il punteggio, per poi controllare la sfida nella ripresa fino al raddoppio in tempo di recupero. Gol di Muntari e raddoppio nel finale con Robinho. Prossima sfida per il Milan, il derby contro i cugini, Juventus invece in campo a Trieste contro il Cagliari.